Guida ai bundle Itch

Allora, vi sentite presi bene e avete deciso di creare un bundle Itch con i vostri amici autori. Ci sono passato anch’io, è una bella sensazione e magari vi illudete anche che non sia un lavoraccio, vero? Beh vi sbagliate. È un lavoraccio orrido e Itch fa di tutto per complicarvi la vita, ma almeno voi avrete questa guida con cui trarre profitto dalla mia sofferenza.

Bundle vs sale

Itch ha due (in realtà tre) modalità di “offerta”:

  • Sales
  • Bundle
  • Co-op Bundle

Ora, alcuni di queste informazioni potrebbero funzionare anche per Sales e Bundle normali, ma non ci metto la mano sul fuoco perché io ho creato solo Co-op Bundle. Passiamo velocemente a vedere le differenze tra i tre:

  • Sales sono semplicemente degli sconti, per singolo gioco. Ovviamente, il gioco in questione deve avere un prezzo minimo di vendita per poter essere messo in saldo;
  • Bundle sono degli sconti su un gruppo di vostri giochi;
  • Co-op Bundle sono raccolte di giochi di autori diversi, di base a offerta libera (potete mettere un limite minimo e dividere i giochi in tier).

Per creare un Sale o un Bundle normale abbandonate pure questa guida e andate alla sezione Sales & Bundles, se invece volete avventurarvi nella tana del bianconiglio di un Co-op Bundle, tenete sottomano questa guida e andate alla pagina Co-op Bundles della vostra dashboard.

Il flusso di creazione di un Co-op Bundle

Quali step fanno parte della creazione di un Co-op Bundle? E che secondo voi Itch lo dice da qualche parte? Sarebbe un’informazione utile da avere, visto che dopo i primi step non si può più modificare un sacco di roba, ma vabbè.

Va bene, la pianto di lamentarmi. Gli step sono questi (poi li guardiamo uno a uno):

  1. Creazione della prima bozza
  2. Round di approvazione da parte dei partecipanti
  3. Bozza finale
  4. Pubblicazione

Creazione della prima bozza

Appena cliccate su “Create a new co-op bundle” arrivate davanti a questa schermata:

Titolo e description sono abbastanza intuitivi e, comunque, aggiornabili anche in seguito. L’elenco dei giochi è invece molto, molto importante, perché non potrà essere aggiornato dopo questa fase. Vi serve molta pazienza e l’elenco già completo dei giochi che volete includere.

Potete impostare un goal pubblico, se puntate a raccogliere una certa cifra, oppure lasciare il campo in bianco (nel qual caso non verrà mostrata alcuna percentuale di fondi raccolti). Potete anche impostare una donazione minima, che non sarà più modificabile , o anche una donazione suggerita, che invece potrà essere modificata in seguito.

Un’altra cosa non modificabile che dovete davvero tenere a mente è lo split degli incassi tra i vari creatori. Appena andate in bozza non si può più toccare, quindi se avete questioni economiche in ballo o vi aspettate di riscuotere somme di denaro particolarmente ingenti dovete decidere queste cose a tavolino prima di arrivare a questo punto, se no è un bagno di sangue.

Una volta che siete davvero sicuri di quello che state facendo potete premere il grosso pulsante rosso in fondo alla pagina e avviare l’autodistruzione procedere al prossimo passaggio.

Round di approvazione

A questo punto il bundle è fuori dalle vostre mani. I vostri co-partecipanti riceveranno una notifica un bel niente, e sarà compito vostro passare loro il link al bundle in modo che possano approvarlo.

A questo punto vi rimane pochissima roba modificabile, ovvero:

  • Titolo
  • Descrizione
  • Goal
  • Prezzo suggerito

Siete anche ancora in tempo per cancellare il bundle, cosa che non potrete più fare una volta che viene approvato.

Bozza finale

A questo punto il vostro bundle è pronto per essere pubblicato. Siete ancora in tempo per aggiornare i campi precedenti, ma non potete più cancellare il bundle stesso. Il bundle non è ancora né acquistabile né visibile a nessuno che non sia uno degli autori coinvolti.

Insomma, se non ci sono ripensamenti tutto quello che potete fare è andare avanti e pubblicare.

Pubblicazione

È fatta! La vostra creatura è libera di sguazzare nell’etere e non vi rimane altro che pubblicizzarla. Siete ancora in tempo per correggere titolo e descrizione, ma ormai è fatta.

Qualche considerazione sulle metriche

Purtroppo le metriche di Itch sui bundle co-op sono davvero scarsine. Potete vedere il numero di bundle venduti, il prezzo medio di vendita e gli incassi totali (anche in grafico giornaliero).Se il bundle viene comprato, avete anche un’indicazione di dove sia stato effettuato l’acquisto (tipicamente la pagina del bundle stesso) e qualche informazione su come ci siano arrivati (che so, da Facebook piuttosto che da Telegram).

In generale, però, vi dovete attaccare, cosa ottima per la privacy dei vostri acquirenti e tutto sommato ininfluente per voi (se non siete fanatici dei dati), però conviene accettarlo subito.

Considerazioni e consigli

Partiamo dalla prima considerazione: il bundle è uno strumento davvero interessante, al di là delle limitazioni dell’implementazione. Aiuta a “fare gruppo” con altri autori (cosa ottima), fa circolare i vostri prodotti e può anche essere un ottimo modo per raccogliere fondi per una causa (cosa che noi non abbiamo fatto, questa volta).

La seconda considerazione è che ci vuole preparazione. Improvvisare un bundle non è una passeggiata, soprattutto visti i limiti di Itch di cui abbiamo parlato prima.

Il mio primo consiglio è di ignorare tutte le fasi, prepararvi prima e poi andare in volata attraverso creazione e approvazione. Assicuratevi di avere prima l’elenco dei giochi e di essere già d’accordo con gli altri partecipanti riguardo alla ridistribuzione dei guadagni. Questo vi eviterà di dover cancellare e rifare ripetutamente il vostro bundle, e comunque quando si parla di soldi è meglio organizzarsi tra persone, non con degli slider.

In secondo luogo, ed è un consiglio un po’ più filosfico, vi consiglio di pensare bene, tutti assieme, a cosa volete ottenere dal vostro bundle. Ci sono pochissime metriche a disposizione, quindi farlo come manovra di marketing potrebbe lasciarvi senza informazioni con cui andare avanti. D’altra parte, aiuta a fare community e a mostrare al pubblico che una community esiste, cosa che potrebbe essere più o meno importante per voi. Non mi sbilancio per la questione economica, perché è ancora presto e comunque avrei informazioni solo su un bundle.


Ti è piaciuto questo contenuto e senti l'impellente bisogno di darmi dei soldi?
Fatti curare oppure

(Io raccomando caldamente la prima opzione, eh)

Sai che ho un canale telegram, un podcast e sono a infestare mille altri luoghi? Se non li conosci puoi trovarli qui.

dark
sans