The Kernel in Yellow 10 X 10
Last updated: 2020-03-10
The Kernel in Yellow:~ Desktop$ node LichJammer sessione 1.js

> Post.all
LichJammer sessione 1

Alla prima sessione con il mio hack, ci siamo dedicati alla descrizione del mondo, un crash course sul sistema e alla creazione dei personaggi. Sull’ambientazione sono stato abbastanza fedele al post originale di Patrick, anche se ho omesso il fatto che i lichJammer siano in legno perché mi piace di più l’idea di una varietà di materiali.

Creazione dei personaggi

Seguendo il regolamento di Lamentations, abbiamo prima tirato le caratteristiche, in ordine, e poi determinato la classe. Non so se per sfiga o per colpa del bot che tirava i dadi, abbiamo avuto risultati fin troppo uniformi.

Il primo personaggio ottiene tiri medio/bassi, tranne su Costituzione. L’unica classe che ha un punteggio di Costituzione è il Demone, quindi diventa una scelta obbligata. Mettiamo alla prova la creazione del personaggio con Summon:

  • il tiro per la forma è abbastanza facile e otteniamo “canide”
  • il tiro sulle appendici è ancora più facile, ma deludente, perché non ci sono appendici
  • il tiro sui poteri diventa un casino, con ben nove poteri, che promettono di farmi sudare sangue durante le sessioni:
  1. Ventriloquism a volontà
  2. Vulnerabilità al legno
  3. Urlo psionico
  4. Move Earth a volontà
  5. Polymorph Other su ogni attacco portato a segno
  6. Vulnerabilità all’elettricità
  7. Teleport a volontà
  8. +1d4 alla CA (risultato del tiro: 3)
  9. Attacco bonus, ma solo in caso di attacchi andati a segno

Grazie a Nyarlathotep, Teleport ha dei buoni margini di errore e non è la panacea di tutti i mali, ma stiamo comunque parlando di 400 miglia di raggio, a volontà. Sommiamoci urlo psionico (1d6 danni e rallentamento, ad area, a volontà), Polymorph Other su ogni attacco andato a segno e viene fuori una discreta macchina da guerra. Essendo un canide, il personaggio si chiamerà Fluffy e avrà esattamente l’aspetto del mastino demoniaco di Good Omens.

I tiri sul secondo personaggio sono, ad essere generosi, deludenti. Caratteristica più alta al 12 (+0) e più bassa all’8 (-1). Non avendo nulla che brilli, viene deciso di buttare il tutto sull’Auto-Golem, visto che le abilità sono indipendenti dalle caratteristiche. Si sollevano un po’ di dubbi sul Glyphware, ma ci torniamo dopo, e sul fatto che la scheda non sia pronta a gestire abilità custom (ma ne sto facendo una apposta, appena riprendo la mano con LaTeX). Il resto va abbastanza liscio, e otteniamo Emiglio, un Auto-Golem estremamente ingegnere, che nella spesa per l’equipaggiamento si prende una mazza a forma di chiave inglese.

La terza giocatrice voleva inizialmente fare un Auto-Golem, e in realtà non avrei avuto obiezioni ad avere un doppione (o un party di doppioni), però poi i tiri alti su Saggezza e Forza hanno urlato “Nazgul” abbastanza forte da convicerci tutti. Nasce così Ugornella. Anche in questo caso emergono un paio di problemi nel mio hack, che vedremo più sotto.

Quarto e ultimo personaggio, con un solido 18 in Intelligenza diventa naturalmente un Lich. Abbastanza facile, ma ci manca la scelta degli incantesimi. Dopo tutti i nomi folli degli altri PG, Xipe è una boccata di normalità: sa di solido e affidabile Lich.

I miei primi dubbi sull’hack

Glyphware

L’avevo lasciata volutamente dubbia come abilità, tenendo fede al post di Patrick, ma mi sono un po’ pentito. Probabilmente va caratterizzata di più, perché abbiamo tirato fuori pochi spunti, ma sto aspettando di vedere cosa succede in gioco per decidere come muovermi.

Scacciare non morti

Questo è stato proprio un mio errore di distrazione: non ho tenuto conto del fatto che Scacciare funziona in due modi diversi in Lamentations e nella Rules Cyclopedia. In Lamentations è un normale incantesimo del chierico, mentre nella Rules Cyclopedia è il più classico potere (con un sistema di tiri bello contorto). La mia idea attuale è di garantire un certo numero di usi al giorno dell’incantesimo Turn Undead pari al numero di Scacciare che avrebbe avuto in Rules Cyclopedia.

Il Demone

Da una parte è la classe di cui sono più entusiasta. La creazione è stata fighissima, le possibilità sono enormi. Dall’altra parte ha un potenziale spacca-gioco non indifferente, sia nella direzione del “il Demone rimpiazza da solo il resto del party”, sia in quella del “il Demone è un’inutile pozza di melma”. Dovrei trovare il modo di spingere un po’ di più verso la media come utilità, mantenendo però lo stesso livello di follia. Probabilmente sarà il tuning più difficile da fare. Il fatto che il Demone possa non avere appendici extra mi delude un po’, dovrò studiare un altro modo di gestirlo.